Scuola di Biliardo: L’Angolo 50 Lezione 2

Secondo appuntamento sulle

3 e 5 Sponde di Calcio con l’angolo 50.

Nel precedente post abbiamo visto come arrivare al birillo Rosso partendo dal punto 48 della sponda lunga

Oggi vedremo l’arrivo al birillo rosso dalle altre posizioni, utilizzando sempre lo stesso effetto naturale ore 11:00/1:00  così da  avere, in ogni condizione psicologica di gioco, la maggior facilità di andare a bersaglio.

Ricordiamoci che per superare i vari incontri dobbiamo eliminare tutte le possibili difficoltà per ogni tiro che andremo ad eseguire ed il nostro rendimento nel tempo, necessario per gli incontri, rimarrà il più alto possibile.

Nel disegno (da me realizzato e che puoi richiedermi da scaricare senza i valori che riporto di volta in volta) che riporta lo schema del biliardo ho numerato le sponde lunghe di partenza ed arrivo e la corta di partenza … per ora non ci soffermeremo sulla seconda sponda corta di arrivo e punto di arrivo sulla terza ultima sponda lunga di arrivo.

clicca per ingrandire

numerazione sponde 3 sponde di calcio nero

 Arrivo al Rosso

Dalla posizione 40 in giù, quindi fino al diamante 20 sulla lunga di partenza, TUTTI  i tiri che andremo ad eseguire per un preciso arrivo sul birillo rosso saranno di differenza 20

Questo vuol dire ad esempio che se la mia partenza è 25 l’arrivo sulla lunga sarà 5 … se parto dal punto 39 l’arrivo sarà 19 e così via …

Ricordate sempre che la vostra stecca dovrà mirare un punto in meno dovuto al fatto che nell’ impostazione saremo a destra o a sinistra rispetto al centro della nostra biglia per l’ effetto che abbiamo impostato (nell’ esempio del disegno saremo a sinistra rispetto al centro biglia)  ma la biglia si dirigerà verso il punto voluto calcolato.

Ricordate anche di impostarvi per qualsiasi tiro di biliardo esattamente verso il punto che dovrete colpire, nel nostro caso la sponda con un  punto di differenza rispetto al calcolo effettuato … non spostandoci di un punto dopo esserci impostati per un punto in più … (riguardate il primo post relativo all’ angolo 50).

IMPORTANTE:

tutte le numerazioni che andremo a valutare saranno sempre riferite al legno del biliardo e mai al punto del panno della sponda, anche se chiaramente, la nostra biglia toccherà un punto sul panno della sponda diverso (prima del punto mirato sul legno)

Apro una piccola parentesi per ricordarvi ancora che per giocare a biliardo nel miglior modo possibile è bene semplificare l’esecuzione del tiro come stiamo facendo noi in questo colpo particolare utilizzando sempre, quindi da ogni punto di partenza, l’effetto naturale che è il più semplice da eseguire.

Riassumiamo :

  • dal punto 20 (prima non è possibile perlomeno con l’effetto che stiamo considerando adesso per il nostro tiro … vedremo in seguito altre possibilità) fino al punto 40 la differenza sarà sempre 20
  • Dal punto 41  fino al punto 50 sulla lunga differenza 18
  • Dal punto 50 misurato esattamente all’ angolo abbiamo una differenza di 17
  • Dal punto 50 misurato sulla corta di partenza avremo sempre una differenza 16
  • Dal punto 50 sulla corta fino al 59  differenza 16
  • Dal punto 60 fino al 69  differenza 14
  • Dal punto 70 fino al punto 79 differenza 12
  • Dal punto 80 fino al punto 89 differenza 10
  • Dal punto 90 fino al 99 differenza 8

Quindi, per ogni diamante che superiamo sulla sponda corta, toglieremo 2 punti.

Nei prossimi appuntamenti dedicati ai tiri di biliardo “inseriremo” la biglia avversaria e vedremo, in dettaglio per ogni punto in cui si dovesse trovare, il modo più preciso per andare a castello.

Quindi allenatevi bene per ora con l’Angolo 50 e l’ arrivo al Birillo Rosso, eseguendolo sempre con un colpo morbido ed accompagnato e vedrete che diventerete imbattibili in questo tiro di biliardo spettacolare.

Ciao e grazie per aantica sala di biliardovermi seguito.

Vi lascio due Link:

Il primo riguarda la “Storia del Biliardo” e il secondo la”Teoria dei Centri Multipli“, molto interessante.

 

http://www.fibis.it/fibis/ilbiliardo/storia_giu1.htm

http://www.ilbiliardouniversale.it/public/IlBiliardoUniversale_Capitolo5.pdf

Permalink

8 Responses to Scuola di Biliardo: L’Angolo 50 Lezione 2

  1. bi bi says:

    Ciao Giorgio, grazie a te.

  2. GIORGIO says:

    Ciao Roberto, ricevuto il messaggio,è come pensavo grazie buona giornata.

  3. bi bi says:

    Ciao Giorgio, nel tuo biliardo devi tirare verso il 20 per andare sul rosso.
    Quindi, come spiegato, nel tuo biliardo aggiungerai 10 punti in ogni tiro utilizzando sempre il conteggio di base.
    Per arrivare al primo birillo (zero) dal centro, dovrai tirare verso il 10, per l’ultimo birillo a destra tirerai verso il 30 …
    Noi diamo da zero a 20 il valore dei birilli, dobbiamo avere un conteggio di base.
    Se invece ti trovassi a giocare in un biliardo dove raggiungi il rosso tirando verso il 15, ad esempio, in quel biliardo aggiungerai sempre 5 punti al conteggio, primo birillo verso il 5, ultimo verso il 25 …
    Comunque il punto di mira per il rosso ti da l’idea delle condizioni del biliardo.
    Il tuo, per 20, è sicuramente quasi come nuovo.
    Ciao grazie.

  4. GIORGIO says:

    Ciao Roberto,i numeri dello striscio che ai pubblicato esempio O/5/10/15/20.sono immaginari , perchè sul mio biliardo il rosso e 20 ,mi puoi dare una risposta in merito ,grazie

  5. bi bi says:

    Ciao a te e grazie.

  6. GIORGIO says:

    Ciao Roberto tutto ok per lo striscio grazie

  7. bi bi says:

    Ciao, guarda la risposta che ho dato varie volte .
    Vedi ad esempio

    http://www.biliardoitaliano.it/contatti-2/

    In basso trovi la risposta data a Giorgio per la garuffa.
    Comunque ti anticipo che affronteremo i vari problemi un passo alla volta.
    Ciao

  8. pinomor says:

    Come calcoli e traguardi le traiettorie di uscita quando la biglia avversaria è in mare aperto?