Scuola di Biliardo Italiano: 5 sponde di Prima – Parte 2ª

Analizziamo la situazione in cui le due Biglie “vedono” il punto 2/3 della Corta  per trovare una buona soluzione con un 5 Sponde di Prima.

raddrizzo in zona d angolo

Stiamo esaminando il caso in cui un raddrizzo è estremamente improbabile per un possibilissimo rimpallo immediato e scegliere così un 5 Sponde di Prima a scendere con la battente.  (vedi anche: raddrizzo impossibile).

Vediamo nel disegno la posizione della avversaria che si trova “prima ” del diamante 12 della lunga e la congiungente delle due biglie “vede” il punto 2/3 della corta superiore.

5spondesotto il 12

 

 

E’ la classica situazione di rimpallo e la nostra ottima alternativa è il 5 sponde di prima con la battente a scendere.

 

Nell’esempio riportato nella precedente lezione in cui la avversaria si trovava sopra il 12, la battente scendeva nel nostro quadrante dopo aver toccato corta superiore e lunga.

In questo caso, con la avversaria “sotto” il 12 della lunga, la battente verrà nel nostro quadrante toccando prima la corta vicino all’angolo e quindi di 3 sponde scenderà nel nostro quadrante.

Come riportato nel disegno.

Dobbiamo solo stare attenti alla porzione di avversaria e all’effetto e al colpo da dare così da portare la Battente vicino all’angolo sinistro sulla corta dopo l’impatto.

Ricordiamo che la avversaria dovrà essere indirizzata circa al punto 40 della lunga  (40 è il miglior punto d’impatto sulla 3ª sponda) per arrivare sul Castello dopo le 5 Sponde.

 

Facile vero?

Ma, robe’ scendi, sali, corta, lunga,sopra sotto, ma non si potrebbe tirare forte ad occhi chiusi ? eh eh eh

moscacieca2

 

Riassumendo, sarà conveniente eseguire questo tiro quando la biglia avversaria si trova vicino alla corta superiore, non troppo sotto il 12 della lunga (il disegno riporta la situazione limite).

 

Con l’avversaria distante dalla corta sarà possibile  un raddrizzo compensando con la battente la maggior porzione di biglia che colpiremo cercando di aprirla verso il Castello con un effetto marcato.

 

Il tiro proposto di 5 Sponde è relativamente semplice, prestate molta attenzione alla forza da dare perché le due biglie si posizionino il più possibile vicino alle corte dato che sarà difficile, in questo caso, in cui la Battente si trovi sotto il 12 della corta, realizzare una buona difesa se non portando la battente dietro al castello.

ok

 

Buon allenamento e grazie per avermi seguito.

Ciao e alla prossima.cravatta trasparente piccola

Permalink

2 Responses to Scuola di Biliardo Italiano: 5 sponde di Prima – Parte 2ª

  1. bi bi says:

    Ciao mario, grazie per avermi scritto.
    ti rispondo subito, si vede subito che conosci bene il gioco:)


    Certo, la conosco bene ed è sicuramente una ottima soluzione anche perché eseguendo il giro dell’avversa con forza ad arrivare subito dopo il castello, si avrebbe una ottima copertura comunque (meglio se sul largo).


    Indicando il 40 sulla lunga intendo il punto di contatto sulla lunga sul Panno, tra i due diamanti, leggermente sotto la metà dei due diamanti, che è il punto preciso per arrivare di 5ª sponda, nel girone quindi, sul birillo rosso.

    Ciao Mario, Roberto

  2. Mario says:

    Nel secondo es. di girone detto erzegovinato esiste anche la soluzione di giro inglese dove l’avversa fà il giro e la propria di girone( corta/lunga/corta/lunga) termina nell’angolo opposto
    Secondo me sei in errore a dare valore di uscita 40 tra il terzo e il quarto diamante quello è 35 e fino al quarto diamante non cambia, dopo invece cambia e il valore 50 è a metà tra il quarto e il quinto
    Verifica e fammi sapere

    Ciao e complimenti

    mario- Milano