Scuola di Bilardo Italiano: Calcio Forte

Benvenuti su Biliardo Italiano, vediamo oggi un calcio forte, come affrontare una situazione particolare che si crea quando la biglia avversaria si trova nella cosiddetta “zona morta”.

E qual’è?

Quando la avversaria si trova vicino all’angolo della corta ad una altezza della lunga e della corta all’altezza del diamante 10.

Vediamolo nel disegno.

calcio forte posizione biglie

Quando la battente si trova nel quadrante inferiore e non vediamo la avversaria è una situazione difficile perché possiamo scegliere tra un 2 a mò di 3 ma l’avversaria è molto bassa e corriamo il pericolo di scendere sul castello con la nostra.

Se scegliamo uno schiaffo di tutto effetto è ancora peggio per l’angolazione di arrivo, di una al volo possiamo rimpallare subito. E’ come eseguire un giro con biglie a vista ma la avversaria, per il giro, vede l’angolo e sarebbe molto difficile evitare il rimpallo perché arriviamo con la battente senza effetto.

 

Abbiamo con un calcio forte una buona soluzione per questa situazione.

Eseguendo il calcio forte come vi propongo riusciremo a fare un angolo di prima o seconda passata all’avversaria e far scendere la battente nel nostro quadrante; la forza deve essere tale che la avversaria faccia il doppio angolo.

Nel caso andasse subito di una sponda sul castello deve avere la forza di ingaruffarsi e risalire.

Nei disegni vediamo la corsa teorica delle due biglie.

gancio forte 4 spondegancio forte 2 sponde

 

Il tiro suggerito, molto preciso se viene eseguito con una morbida spinta della battente senza effetto, è da prendere in considerazione soltanto nel caso in cui non chiaramente non vediamo la battente e vediamo il punto giusto di attacco sulla corta, punto che troviamo in questo semplice modo.

Guardiamo l’altezza sulla lunga della avversaria che nel nostro esempio è 10 (il tiro si eseguirà solo quando la avversaria sarà molto vicina al punto che vediamo).

Dividiamo per 4 questo valore (10) e lo sommiamo al valore della corta misurato sul legno.

Avremo quindi 10 della corta + 2,5 = 12,5.

12,5 è il punto preciso da mirare sulla corta.

La biglia andrò subito nel castello o dopo 3 sponde e la battente scenderà verso il nostro quadrante.

E’ un tiro molto bello che quando lo eseguirete sembrerà che stiate cercando una soluzione alla cieca, ma vedrete che la avversaria, se il tiro viene eseguito con la giusta forza e nel punto precisissimo della corta, andrà sul Castello e la battente farà la corsa descritta.

Da non dire a nessuno … !Il nostro Calcio Forte a Goriziana e Tutti Doppi è un tiro spettacolare.

Grazie per avermi seguito.

Ciao e alla prossima.favicon rosso

 

 

Permalink

2 Responses to Scuola di Bilardo Italiano: Calcio Forte

  1. bi bi says:

    Ciao Davide, ti ringrazio per il gancio Forte.
    Sto creando un articolo per cercare di risolvere il problema del rimpallo nella situazione che indichi.
    Quindi a presto.
    Ciao e grazie per intervenire.
    Roberto

  2. davide says:

    Ciao Roberto, il calcio forte, è una soluzione ottima.
    Ora ti pongo un nuovo quesito, se la battente che si vede nel disegno sarebbe un poco più avanti oltre i birilli, con l’avversaria che guarda l’angolo oppure un poco di sponda corta o di sponda lunga come si potrebbe tirare il giro di prima per evitare il rimpallo?
    Io molte volte prendo il rimpallo.
    Ciao Davide