Campioni di Biliardo e Aragosta a Cena!

Oggi su Biliardo Italiano parliamo dei Veri Giocatori di Biliardo, dei Veri Campioni di Biliardo!

E’ un titolo scherzoso, voglio solo raccontare una storia curiosa che abbiamo vissuto e che sicuramente rispecchia anche la vostra vita al Biliardo.

C’è stato un periodo di tempo della mia vita in cui avevo abbandonato il Biliardo, allora si giocava con le buche, e un giorno mio figlio Carlo mi chiese di andare a giocare a Biliardo per passare il tempo.

biliardo a buche Da quel giorno ho ripreso a giocare tutti i giorni e ogni giorno diventava più bello aspettando il momento di andare ancora in sala a giocare.
E la stessa cosa é successa per i miei figli … anche loro si sono appassionati talmente tanto al Biliardo che questo bellissimo Sport li ha seguiti per tanti anni fino a diventare veramente dei Campioni di Biliardo ed arrivare a grandi successi nelle varie competizioni sia in Sardegna dove vivevamo che in altre città Italiane.

campioni di biliardoPraticamente il Biliardo ha cambiato la nostra vita … ed il mio lavoro!
Da allora avevamo la nostra Sala Biliardi dove ci allenavamo, studiavamo con gli altri Soci del nostro Club i vari tiri e ci affrontavamo in interminabili “sedute” con anche delle scommesse.

Queste partite giornaliere tra di noi, arrivavano ad essere talmente importanti che le scommesse aumentavano con il passare del tempo sempre di più.

Vi racconto un episodio che ci ha fatto divertire molto e che ricordiamo sempre quando ci ritroviamo.

Le sfide, dicevamo, erano continue … ogni giorno diventava più importante riuscire a vincere e nessuno voleva ammettere di essere meno bravo dell’altro … ognuno di noi era convinto di far parte dei migliori Campioni di Biliardo della nostra sala.
Qualunque partita finisse male, in qualche modo si trovava una scusa.
C’era troppo chiasso, non fumate perché mi da fastidio, spostati quando tiro … e così via…insomma quando uno perdeva non era per mancanza di propria abilità ma sempre per cause esterne che distraevano in qualche modo dal gioco.

pantera nera

Un giorno allora proposi questo:
Siamo 8 persone che si affrontano ogni giorno, tutti siamo convinti di essere  dei Campioni di Biliardo (figuriamoci…) , vorrei proporre una scommessa:

facciamo un mini torneo a coppie e i 4 che arrivano per ultimo pagano una cena a base di aragosta a tutti gli 8 partecipanti, nel ristorante che gli stessi avrebbero potuto scegliere !

Ok,ok,ok,ok, (8 volte)… chiaramente tutti eravamo sicurissimi di vincere quindi sarebbe stata una bellissima cena e per giunta Gratis !

Non entro nei particolari della tragica serata passata a giocare ma il “caso” (io chiaramente dissi che tutte le colpe furono del mio compagno di gioco scelto per la coppia) volle che perdessimo rimanendo negli ultimi 4 …

aragosta

 

La cena fu una tragedia, non per la spesa o per la bontà della stessa, ma per la enorme mangiata di Aragosta dei nostri Avversari e la continua presa in giro che oltretutto non finì lì ma continuò anche nei giorni successivi !!

 

Ma gli appassionati e i veri Campioni di Biliardo sanno che queste sono le cose più belle che possano accadere durante la vita di Gioco.

E quindi … con la coda in mezzo alle gambe …

coda tra le gambe

… riprendiamo gli allenamenti …
… fammi vedere come esegui questo tiro, che forza devo dare per riuscire a fare gioco, insegnami il conteggio dello striscio …

Ci rifaremo senza dubbio perché i campioni di Biliardo siamo Noi …

e il giorno della rivincita non farò colazione e non mangerò a pranzo … voglio veramente scoppiare !

 

Ciao e grazie per avermi seguitofavicon rosso

p.s. pensiero del giorno (sempre sulle donne) questa volta molto bello

 

” se le mogli fossero una bella cosa, Dio ne avrebbe una “moglie di dio

Permalink

Comments are closed.